Regolamento S.i.o.l.


Allegato “C” del n. 8107/1122 di repertorio modificato in: Repertorio n. 64175 - Raccolta n. 16207

Società Italiana di Oftalmologia Legale

(Sociale, Preventiva ed Ergonomica)


REGOLAMENTO

Art. 1
La Societa' Italiana di Oftalmologia Legale persegue gli scopi enunciati all'articolo quattro dello Statuto. Per realizzare le finalita' di cui al presente articolo, l'Associazione adotta ogni iniziativa ritenuta idonea ad incrementare, qualificare e tutelare la scienza e la professione medico-legale oftalmologica, nei suoi aspetti dottrinali, forensi, sociologici, psicologici, riabilitativi, assicurativi, e di medicina del lavoro. Per il raggiungimento di tali obiettivi, la Societa' puo':
a) favorire ogni iniziativa che miri all'incremento ed alla diffusione dell'Oftalmologia legale, sociale, preventiva ed ergonomica
b) organizzare e patrocinare convegni, dibattiti e seminari riguardanti problematiche scientifiche di interesse per l'Oftalmologia legale, sociale, preventiva ed ergonomica;
c) promuovere il collegamento, la collaborazione e l'interscambio scientifico e culturale con Enti operanti con finalita' analoghe alle proprie;
d) favorire l'informazione scientifica al fine di garantire la qualita' delle prestazioni oftalmologiche;
e) proporre disposizioni ed interventi legislativi, previdenziali e assicurativi, tenendo conto anche degli orientamenti e dei programmi europei;
f) provvedere alla pubblicazione di libri, giornali e riviste, pubblicazioni sulla oftalmologia legale, sociale, preventiva ed ergonomica;
g) svolgere ogni altra attivita' direttamente connessa all'oggetto sociale o comunque finalizzata al perseguimento degli scopi sociali, ovvero accessorie ed integrative delle stesse.

Art. 2
Chiunque voglia iscriversi alla Societa' deve farne domanda corredata dal proprio titolo professionale alla Segreteria. Sull'accoglimento della domanda di ammissione decide, a Maggioranza e con effetto immediato, il Consiglio Direttivo; il Presidente ne dara' comunicazione ai Soci durante la prima Assemblea successiva alla domanda di iscrizione per l'opportuna ratifica.
Art. 3
I Soci Ordinari e Sostenitori pagano la quota associativa deliberata dal Consiglio e ratificata dall'Assemblea. I Soci Benemeriti non sono tenuti a pagare alcuna quota. La qualifica di Socio si perde o per dimissioni o per decadenza in caso di mancato pagamento della quota associativa per due anni consecutivi. Qualora si verifichino le condizioni previste dall'articolo sei dello Statuto il Consiglio Direttivo, sentito l'interessato, puo' proporre all'assemblea con motivato parere l'espulsione del Socio a qualsiasi categoria appartenga.
Art. 4
Le quote associative annuali si pagano tramite versamento su conto corrente bancario intestato alla Societa', oppure direttamente alla Segreteria o alla Presidenza entro e non oltre la data di chiusura del bilancio (31/12).
Art. 5
Sono diritti dei Soci: a) l'elezione in assemblea alle scadenze fissate: del Consiglio Direttivo (9 Consiglieri), dei Revisori (3 membri); b) il diritto di voto e' riservato esclusivamente ai Soci in regola con la quota associativa; c) la presentazione di lavori scientifici ai Congressi organizzati dalla Societa'; d) l'esame e l'approvazione dei rendiconti amministrativi delle gestioni annuali e del patrimonio sociale, presentati dal Consiglio Direttivo; e) ricevere le stampe dell'Associazione; f) quanto altro indicato nello Statuto. Sono doveri dei Soci: a) versare regolarmente la quota associativa; b) attenersi alle deliberazioni degli organi associativi; c) adeguarsi al perseguimento delle finalita' sociali ed alle norme statutarie; d) tenere comportamenti rispettosi del codice deontologico professionale.
Art. 6
Sono attribuzioni del Consiglio Direttivo:
a) l'elezione del Presidente scelto tra i membri del Consiglio Direttivo;
b) la proposta di ammissione dei nuovi Soci all'Assemblea;
c) la designazione della Presidenza delle Sessioni scientifiche;
d) l'assegnazione dei temi di relazioni congressuali e di eventuali temi di ricerca e di borse di studio;
e) la proclamazione dei vincitori di premi scientifici ed il conferimento di onorificenze ai benemeriti cultori dell'oftalmologia;
f) le deliberazioni sul bilancio da sottoporre all'approvazione dell'assemblea ordinaria annuale;
g) l'organizzazione del Congresso Annuale;
h) la proposta all'assemblea di sospensione od espulsione di Soci;
i) l'organizzazione di Simposi in date diverse da quelle del Congresso Annuale;
j) la revoca dei poteri del Presidente quando sussistono giustificati motivi;
l) la modifica della quota associativa annuale; m) quanto altro disposto dall'articolo 4 dello Statuto.

Art. 7
Sono attribuzioni del Presidente:
a) la rappresentanza legale di fronte a terzi ed in giudizio;
b) la firma sociale;
c) la presidenza del congresso annuale e delle assemblee ordinaria e straordinaria;
d) la presidenza del Consiglio Direttivo. In caso di votazioni in parita' il suo voto vale il doppio;
e) la rappresentanza della Societa' in occasione di congressi di oftalmologia, italiani e stranieri, nonchè di congressi e convegni non oftalmologici;
f) la rappresentanza della Societa' in qualsiasi occasione la Societa' sia ufficialmente invitata.

Art. 8
Il Consiglio Direttivo da' la facolta' ai Soci di presentare ai congressi lavori scientifici anche in collaborazione con autori non Soci. La presentazione dovra' essere effettuata esclusivamente dal Socio.
Art. 9
I premi istituiti dalla SIOL sono banditi secondo le norme indicate nella circolare informativa annuale. Gli autori non possono concorrere con lavori gia' pubblicati altrove, pena l'annullamento del premio o la restituzione dello stesso alla Societa'.
Art. 10
Il Consiglio Direttivo puo' disporre di aumenti del patrimonio sociale fruendo di elargizioni fatte dai Soci e da altri.

Firmato Demetrio Spinelli
Firmato Ruben Israel
Firmato Carlo Cavicchioni